LOGHI_PM.jpg
942879256f1ac7b5c54ba93470be5757.jpeg
482a29169dd39c8c5dd97c3f17d13e09.jpeg

In questa tenuta di proprietà familiare di 17 ettari viene praticato il sistema di intervento minimo.

Il terreno viene analizzato per determinare se il fertilizzante è necessario o meno e i trattamenti

vengono eseguiti solo se essenziali.

Le viti hanno in media 40 anni e sono potate secondo il sistema Guyot semplice.

Ogni anno in primavera si effettuano potature verdi e spollonatura per migliorare la qualità. Il vigore e la resa della vite sono ulteriormente ridotti dall’uso di colture di copertura.

Antico vitigno, il Sauvignon ha subito molti cambiamenti nel tempo ed è ora riconoscibile dai

suoi piccoli grappoli di colore verde con acini piccoli e stretti che ricordano le uova di quaglia e

la chioma verdeggiante, con foglie piccole.

La fermentazione avviene in vasche d’acciaio a temperatura controllata per 18-20 giorni.

Non viene compiuto alcun passaggio in legno.

La combinazione ideale di questo lavoro in vigna ed in cantina porta ad un Pouilly Fumé con una

concentrazione esemplare, secco e fruttato in funzione del suolo, con sentori di uva spina, ribes

e agrumi ben bilanciati e con una ottima mineralità. Il finale è elegante e lungo con sentori di

selce e mela matura.

Ottimo come aperitivo o in abbinamento a piatti a base di frutti di mare, pesce e crostacei, coquillage,

carni bianche e rosse, foie gras, formaggio di capra.

La temperatura di consumo va da 10 a 12 °C e la conservazione per l’invecchiamento va da 4 a

6 anni (massimo 10 anni ma solamente se bevuto come aperitivo).